lunedì 13 aprile 2015

Fabbricati ed effetto sostitutivo IMU-IRPEF. Il gioco delle tre carte.

Come per l’anno d’imposta 2013, anche per il 2014, in linea generale, l’IMU sostituisce l’IRPEF e le relative addizionali dovute con riferimento ai redditi dei fabbricati non locati compresi quelli concessi in comodato d’uso gratuito.
A nulla rileva invece il versamento nel 2014 della TASI ai fini dell’effetto sostitutivo IRPEF.
Pertanto aver corrisposto TASI per un immobile esente IMU, non comporta esenzione ai fini IRPEF.
Inoltre, ai fini di una corretta tassazione IRPEF, come per il 2013 si dovrà tener conto dei fabbricati ad uso abitativo non locati e soggetti ad IMU situati nello stesso comune nel quale si trova l’abitazione principale.
pressione fiscale
Per tali immobili la loro incidenza per la formazione della base imponibile IRPEF/addizionali è nella misura del 50%.

Nessun commento:

LIBERI DI CONFRONTARSI

La mia foto

La libertà una conquista da difendere a tutti i costi