mercoledì 27 luglio 2016

DISABILI: l’esenzione permanente dal pagamento del bollo



Sono numerose le agevolazioni che le norme fiscali riservano ai disabili e ai loro familiari. 

Tra queste agevolazioni figura l’esenzione permanente dal pagamento del bollo per i veicoli acquistati. 

Come funziona? E quando spetta l’agevolazione?

I disabili che acquistano un autoveicolo o motoveicolo con i limiti di cilindrata previsti per l’applicazione dell’aliquota IVA agevolata possono essere esentati dal pagamento del bollo auto.

Quando spetta l’esenzione dal pagamento del bollo?


L’esenzione dal pagamento del bollo spetta sia quando l’auto è intestata al disabile che richiede l’agevolazione, sia quando l’intestatario dell’auto è un familiare del quale egli è fiscalmente a carico.

L’ufficio competente per la concessione dell’esenzione è l’ufficio tributi dell’ente Regione. Nel caso in cui, nella Regione non sia stato istituito l’ufficio tributi, l’interessato che intende far valere il suo diritto all’esenzione può rivolgersi all’ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate. 

Nessun commento:

LIBERI DI CONFRONTARSI

La mia foto

La libertà una conquista da difendere a tutti i costi