domenica 31 maggio 2015

Assicurazioni: dall’1 giugno addio all’attestato di rischio cartaceo




Dal 1° giugno il documento che attesta la classe universale di appartenenza dell’assicurato e il numero degli incidenti avuti negli ultimi anni, sarà solo online.  

A partire da tale data, infatti, per tutti i contratti in scadenza dall’1 luglio, il nuovo “attestato dinamico” (in contrapposizione a quello “statico” cartaceo) sarà disponibile soltanto in formato elettronico e non sarà più inviato materialmente agli assicurati ma sarà depositato in una banca dati gestita dall’Ania, sotto il controllo dell’Ivass. 


La compagnia “uscente”, oltre all’obbligo di depositare l’Adr nella banca dati comune, deve altresì mettere a disposizione del contraente l’attestato sul proprio sito internet (attivando un’apposita area riservata per i clienti), nonché, su richiesta dello stesso, via mail, mediante Whatsapp e altre applicazioni per smartphone o tablet e persino tramite Facebook.



Nessun commento:

LIBERI DI CONFRONTARSI

La mia foto

La libertà una conquista da difendere a tutti i costi