martedì 29 marzo 2016

BANDO INAIL ISI: 276 MILIONI PER LA SICUREZZA A FAVORE DELLE IMPRESE


Fino alle ore 18 del 5 maggio 2016 sarà possibile partecipare al nuovo bando ISI 2015 il quale permette alle imprese di poter ottenere un finanziamento a fondo perduto pari al 65% delle spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.  

Di seguito, una breve sintesi del bando:
 
BENEFICIARI

-  Imprese, comprese quelle individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

SPESE AMMISSIBILI
 
- Ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro, compresi gli eventuali interventi impiantistici ad essa collegati;
- Acquisto di macchine;
- Acquisto di dispositivi per lo svolgimento di attività in ambienti confinati;
- Acquisto e installazione permanente di ancoraggi destinati e progettati per ospitare uno più lavoratori collegati contemporaneamente e per agganciare i componenti di sistemi anti caduta;
- Installazione, modifica o adeguamento di impianti elettrici.
- Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.
- Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto.
- Acquisto di impianti, macchine e attrezzature mirati al miglioramento delle condizioni in salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

AGEVOLAZIONI CONCEDIBILI

- Contributo, in conto capitale, fino al 65% dei costi ammissibili, comprensivo di spese tecniche e al netto dell'IVA.
- Il contributo erogabile massimo è fissato in 130.000 Euro.
- Ciascuna impresa può richiedere fino al 50% di anticipo del contenuto richiesto.

Per ogni eventuale informazione i lettori potranno inviare richieste di informazioni all'indirizzo studiolegaletributario@victordimaria.com
 

Nessun commento:

LIBERI DI CONFRONTARSI

La mia foto

La libertà una conquista da difendere a tutti i costi