sabato 8 novembre 2014

Quando è possibile aderire al regime dei "Nuovi Minimi" a cura di Victor Di Maria



Leggiamo una risposta pubblicata sul sito dell'Agenzia delle Entrate in base ad un quesito di un utente. La risposta fornita chiarisce un aspetto temporale impostante.

Quesito:

Ho chiuso la partita Iva il 31 luglio 2011. Posso adesso aderire al regime dei "nuovi minimi"?

Risposta:

Possono avvalersi del regime di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità ("nuovi minimi") coloro che, nel triennio precedente quello di inizio della nuova attività, non hanno svolto attività di lavoro autonomo o di impresa (articolo 27, comma 2, lettera a), del Dl 98/2011). 

A tal riguardo, è necessario fare riferimento non al periodo di imposta, ma alla data a partire dalla quale si vuole accedere al nuovo regime, verificando che eventuali precedenti attività siano cessate anteriormente all’inizio del triennio che precede l’inizio della nuova attività (circolare n. 17/2012).

Conseguentemente, un soggetto che ha cessato la precedente attività il 31 luglio del 2011 può intraprenderne una nuova utilizzando il regime dei "nuovi minimi" a partire dal mese di agosto del 2014, senza dovere attendere almeno tre periodi d’imposta completi (senza dovere aspettare, in altri termini, il 1° gennaio 2015).

Nessun commento:

LIBERI DI CONFRONTARSI

La mia foto

La libertà una conquista da difendere a tutti i costi